venerdì 18 marzo 2016

Legras & Haas Champagne Blanc de Blancs magnum 2007




La purezza dello Chardonnay, proveniente dal villaggio Grand Cru di Chouilly, è cristallina e questa famiglia di viticoltori - conosciuta alcuni anni fa, nm soltanto perché comprano anche uve da fidati conferitori – sa imbottigliare questa peculiarità.

Tre anni di dégorgement, portano in dote un calice luminosissimo, dal perlage davvero fine.

Il naso abbonda di freschissima e seducente gessosità, cui fanno da contraltare note burrose e di brioche appena sfornata, fiori bianchi e spunti fruttati – pera, pesca e pompelmo - che iniziano ad acquisire maturità.

Al palato la mineralità crayeuse è dirompente e lascia pochi margini di manovra agli altri aromi, se non per leggeri tocchi agrumati. Tuttavia, questa gessosità terroiristica, basta da sola per rendere completo il sorso, il quale si dimostra equilibrato e corretto quanto a dosaggio, senza scadere in blandizie ruffiane. Si allunga bene in chiusura, con scontati e assidui rimandi iodati.
Un’ottima bevuta, esaltata dal formato 1,5.

Sushi (o su slittino)




Nessun commento:

Posta un commento