martedì 10 maggio 2016

Jean Claude Rateau Bourgogne Aligoté 2014




Non che straveda per questo vitigno, tuttavia, ogni tanto, qualche boccia la testo e la tasto. Considero, questo di Rateau, un ottimo Aligoté, da agricoltura biologica.

Delicato nell’incedere, ma sicuro quanto a pulizia di profumi: freschezza di note fruttate – limone e mela, frutto della passione e mango - e fiori bianchi, cenni mandorlati e una chiara fisionomia minerale.

Al palato ribadisce, ampiamente, tanto la freschezza, quanto il portamento olfattivo, configurando un sorso morbido ed equilibrato, discretamente persistente, con piacevoli rimandi sapido-minerali, pur cedendo qualcosa in allungo.
Felice abbinamento con branzino alla griglia.


Nessun commento:

Posta un commento