venerdì 12 luglio 2019

Champagne Mallol-Gantois Blanc de Blancs Grand Cru Magnum Brut s.a.




Mallol-Gantois, marito e moglie, piccoli vigneron rm, della Côte des Blancs, coltivano poco più di 8 ettari, tra Chouilly e Cramant. Due persone splendide, forse perché normalissime, e nei loro champagne c'è la schiettezza di chi li produce.

Bevendo la Costa dei Bianchi, cerchi gesso e mineralismi.
La craie, qui la trovi, fin dal naso. Mineralità elegante, unita a un coté brioché, tocchi di biancospino e mandorla, di linearità agrumata.

Anche all’assaggio, le aspettative si confermano, con il gesso inflessibile direttore d’orchestra. Freschezza e cremosità si allungano su una bella materia, per un palato equilibrato, coerente e puro. Finale con scorza d’arancia, noisette e mineralità a bomba.

Non troppo complesso e di persistenza contenuta, tuttavia è un bsa terroiristico che saprà convincere all’aperitivo, o per iniziare il pasto.
Non ultimo, un formidabile rapporto costo/felicità.



domenica 9 giugno 2019

Un Mare di Champagne VII Edizione 16-17 giugno 2019 | Alassio




Anche quest’anno Alassio, per due giorni, si trasformerà nella capitale italiana dello Champagne.

Si comincia domenica 16 giugno, serata inaugurale dell’evento “Un Mare di Champagne”, con la Champagne Gala Night, sulla splendida terrazza del Diana Grand Hotel, dove sarà servito un esclusivo menù degustazione abbinato a grandi Champagne, ideato e realizzato dagli Chef del Consorzio “Macramé - Dire Fare Mangiare”, in collaborazione con grandi Chef stellati.
Glitter è il dress code della serata.

Si proseguirà lunedì 17 giugno, dalle ore 12.00 alle ore 20, sempre sulla magnifica terrazza panoramica del Diana Grand Hotel, con la giornata dedicata alle degustazioni, il clou di “Un Mare di Champagne”.
Questa edizione vedrà la presenza di oltre 60 tra Maison e Vigneron - record assoluto di tutte le edizioni di Un Mare di Champagne – che offriranno ad addetti ai lavori, giornalisti e appassionati oltre 200 etichette in degustazione.

L’affascinante mondo dello Champagne verrà approfondito in momenti di formazione e degustazione durante le Masterclass, che si terranno nel pomeriggio, guidate da esperti relatori.

Un Mare di Champagne è anche l'occasione per degustare le eccellenze gastronomiche, selezionate da 12 aziende specializzate nella ricerca, commercializzazione e distribuzione di prodotti dall'Italia e dal mondo per il settore ristorativo di eccellenza e qualità.

Per prenotazioni e info sul programma dettagliato dell’evento, consulta i siti Macramè e unmaredichampagne e segui gli aggiornamenti in tempo reale sulle pagine social.



venerdì 31 maggio 2019

Punset Barbaresco Campo Quadro 2007



Punset è l’azienda bio, fin dal 1987, di Marina Marcarino, in quel di Neive.

Luminosità rubine lusingano l'olfatto, dapprima con sentori floreali – violetta e geranio – e di frutta, anche dolce – ciliegia, amarena, e lampone – per virare, in seguito, su profumi di humus, pervasi di spezie – macis e chiodi di garofano – e scie minerali.

Il piacere gustativo si snoda attraverso una coerente ripresa del ricco incipit olfattivo, con l’iniziale parte fruttata – ciliegia e lampone deliziosi – che fa spazio a declinazioni terrose e minerali, attraversate da spruzzi di cacao e caffè.
Il tannino è di composta e fine pungenza, con l’acidità a contrappesare.
Controllo magistrale del tenore alcolico per un sorso vellutato, molto lungo e di persistenza da encomio. Chiude con freschi rimandi di cioccolato, china e tabacco dolce.

Pieno, intenso e sfaccettato. Era una cifrona di tempo che non bevevo un Barbaresco di cotanta stoffa.


venerdì 24 maggio 2019

Champagne Lanson Gold Label Brut Vintage 1999




Una delle più antiche Maison de Champagne – fondata nel 1760 – nonché una delle pochissime che non effettua mai malolattica per tutti i suoi vini, al fine di ottenere maggior freschezza e di garantire la piena espressività degli aromi, secondo la filosofia dello Chef de Cave.

Il Gold Label millesimato è, pressappoco, Chardonnay e Pinot Noir in parti uguali - uve provenienti dai prestigiosi villaggi di Avize, Verzenay, Chouilly, Verzy, Le Mesnil-sur-Oger e Cramant – e passa la bellezza di dieci anni sui lieviti.

Al naso, il patrimonio olfattivo, evidenzia una netta prevalenza della bacca bianca.
Le nitide espressioni floreali dello Chardonnay – camomilla e glicine - combinate con quelle fruttate – arancia, limone e pera - risultano ben inserite all’interno di un palinsesto minerale che ne sottolinea l’eleganza.

Assaggio "grasso", con qualche concessione alla freschezza, che ripropone gli aspetti agrumati e minerali ma, allo stesso tempo, emerge la struttura del Pinot Nero, la quale conferisce personalità al sorso.

Chiude abbastanza persistente, con ritorni di miele e tostature pregiate.


venerdì 17 maggio 2019

Champagne De Sousa Tradition Brut s.a.




E’ il biglietto da visita della Maison: 50 Chardonnay, 40 Pinot Nero e 10 Pinot Meunier. Prise de mousse il 7 febbraio 2015 e sboccatura l’11 settembre 2015.

Il peso dei due Pinot marca il naso - lampone e fragolina di bosco, mirtillo e mora – mentre lo Chardonnay aggiunge eleganza, in virtù di un bel floreale di biancospino e mimosa. Nondimeno, il timbro di fabbrica è dettato dai sentori marino-gessosi.

Freschissimo e rotondo al palato, esprime finemente tutta la sua struttura - moltissima bacca nera, poca quella bianca – ben contrastata da grip acido.
Sorso sempre equilibrato e trascinante, di buona lunghezza e media persistenza, di accattivante cremosità. Chiude fortemente agrumato e gessoso.

Entry level di elevata qualità delle uve.